San Giovanni Paolo II: “Non lasciatevi ingannare!”

tumblr_nyg8114bdt1sk1bogo1_640

di ANNA LUCE

Qualunque cosa facciate sarete offesi, criticati, giudicati.

L’uomo guidato dalle forze del male vuole a tutti i costi imporre la sua supremazia, vuole distruggere la dignità altrui, vuole far passare giusto ciò che invece è sbagliato.

L’uomo guidato dalle forze del male si pone al di sopra di Dio Padre e diventa giudice. Non ascolta, non si confronta, non rimane in silenzio: giudica credendosi migliore.

Ma ricordate le parole di Gesù: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra“.

E questo è il significato delle parole di San Giovanni Paolo II.

Non dobbiamo credere che gli altri siano migliori di noi. Ciascuno ha i propri limiti, le proprie debolezze, i propri problemi. Ciascuno ha la propria Croce da portare sorretto dalla forza della Fede.

Bisogna credere in noi stessi e nell’aiuto del Padre. Non dobbiamo in nessun modo soffocare nel giudizio degli altri. Preoccupiamoci di ciò che potrebbe pensare il Padre sul nostro comportamento, sulle parole che diciamo.

Non indietreggiamo perché pensiamo che gli altri siano migliori di noi. Non rinunciamo alle nostre responsabilità, al nostro impegno nella Vigna del Padre perché pensiamo che altri siano meglio idonei e adatti.

Come dice San Giovanni Paolo II: “Non lasciatevi ingannare!“. Questa è la strategia di satana per spingervi a fare cose che lui vuole.

Noi valiamo. Siamo importanti per il Padre perché siamo suoi figli e per noi ha progetti grandiosi, sublimi. Non possiamo vivere accontentandoci di vivere. Così non saremo mai felici.

Lasciamo il giudizio agli empi e costruiamo qualcosa di edificante per la nostra vita. I giudizi negativi altrui bloccano solo le nostre gambe e ci iniettano il veleno della paura. Impariamo ad alzarci alla mattina con il sorriso sulle labbra, a trovare il nostro equilibrio in Dio Padre senza lasciarci condizionare dagli altri, perché in questo sta la pace.

Chi dà potere agli altri non potrà mai prendere il volo verso il nuovo Paradiso.

Facciamo tutti insieme questo sforzo. Alziamoci alla mattina e pensiamo solo alle cose positive, il resto affidiamolo al Padre. Crediamoci e fidiamoci che nostro Padre ci aiuterà a risolvere qualsiasi tipo di difficoltà. Siamo suoi figli.

Non immergiamo la nostra vita nei problemi altrimenti finiremo per morire soffocati da questi. Respiriamo a pieni polmoni e proprio nei giorni grigi cantiamo, facciamo ciò che più ci piace.

Se vogliamo vincere la nostra battaglia contro satana dobbiamo prima di tutto dar luce alla nostra vita.


Share the Story
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Posted on 09/07/2020 in Never Lose Hope

Written by Samuel Colombo

Back to Top